Il mercato immobiliare in Francia

Aumento delle transazioni

Il mercato immobiliare francese ha iniziato la sua ripresa vera e propria nel 2017, dopo diversi anni di stasi. Ciò è osservabile sia attraverso i prezzi, innalzatisi del 4.2%, che dall'aumento del volume delle transazioni: da 709.000 nel 2012 a 986.000 nel 2017. Iniziative come la Loi Pinel (taglio alle tasse per i proprietari terrieri) e i prestiti PTZ per l'acquisto di una prima casa hanno impiegato un po' di tempo per produrre dei risultati, ma hanno agevolato la ripresa del mercato dopo otto anni di recessione.

Stranamente, Parigi non si trova al primo posto per quanto riguarda i prezzi nel 2017, ma la suo posto troviamo Bordeaux, con un aumento del 7.7% del prezzo al metro quadro. I dipartimenti più attivi, oltre Parigi / Île-de-France e Gironda (di cui Bordeaux è capoluogo), includono la Provenza e la costa mediterranea, così come il Nord del paese, dove per esempio nella città di Lille gli immobili hanno registrato dei record di prezzi. L'associazione immobiliare FNAIM si aspetta un ulteriore aumento del 2% dei prezzi degli immobili nel 2018, mentre la banca Credit Agricole guarda ad un aumento del 3% nei prezzi di rivendita.

Immobili nuovi o usati?

I prezzi degli immobili nuovi e usati sono molto differenti, soprattutto nelle città principali.

A Marsiglia, per esempio, un immobile nuovo può costare il 40-50% in più rispetto ad un immobile usato, tuttavia molto dipende dalla data e dalle condizioni di rivendita delle proprietà. A Bordeaux, che negli ultimi anni ha conosciuto una grande espansione edilizia, la differenza è di entità minore, in quanto gli immobili usati sono delle costruzioni relativamente recenti con classificazioni energetiche elevate e in buono stato. Al centro di Parigi, ci sono pochissime costruzioni nuove disponibili, e la differenza è pari a solo il 26%.

Esistono alcuni vantaggi per chi acquista un immobile nuovo che aiutano a mitigare la differenza di prezzo. Innanzitutto, non si dovrà pagare la commissione per l'agente immobiliare, in più le spese notarili saranno più contenute, con un risparmio per l'acquirente pari a circa l'11% del prezzo dell'immobile.

Scarica la nostra Guida gratuita per le proprietà Francese

Tutto quello che devi sapere su come acquistare un immobile in Francia come straniero.

FAQ

È possibile acquistare una casa con un budget di 50.000 euro? Se sì, in quali regioni?
Acquistare una casa con un budget di 50.000 euro è sicuramente possibile. A questo prezzo, in alcune zone rurali, è possibile trovare una piccola casa situata in un villaggio, o una casa più grande da ristrutturare. La regione del Limosino (Creuse, Correze, Alta-Vienne) è particolarmente economica, così come la Bretagna, soprattutto nelle Côtes d'Armor. La regione di Berry (dipartimento di Indre) offre anch'essa delle deliziose cascine, così come case centrali in piccoli paesi, anche se è possibile che abbiano bisogno di essere ristrutturate.

Lo spopolamento rurale

Mentre i capoluoghi regionali come Orleans, Nantes e Bordeaux non sono stati particolarmente interessati da questo fenomeno, le città ed i paesi più piccoli hanno subito una vera e propria migrazione sia di popolazione che di attività. Tutto ciò ha portato al deprezzamento degli immobili delle aree rurali francesi: una situazione appetibile per molti acquirenti che rimarranno piacevolmente sorpresi dai prezzi bassissimi delle case in alcune aree.