Gestione degli immobili in Portogallo: manutenzione e affitto

Scegliere il gestore immobiliare giusto è fondamentale

Per molti possedere una casa per le vacanze è un sogno, ma per altri può trasformarsi in un incubo. Se non avete la possibilità di essere sempre presenti per rasare il prato, controllare gli elettrodomestici e pagare le bollette, al vostro ritorno potreste trovare delle spiacevoli sorprese. Persino nel migliore degli scenari, potreste perdere preziose ore di sonno chiedendovi: "Le tubature saranno esplose? Il vento avrà portato via le tegole dal tetto? Il giardino sarà diventato una giungla?

Un buon gestore immobiliare è la risposta a questi problemi. Fortunatamente, il Portogallo presenta un mercato ben sviluppato per quanto riguarda la gestione immobiliare, almeno nelle principali zone turistiche come l'Algarve, Porto, Cascais e Lisbona, mentre per le proprietà rurali esterne a queste zone scoprirete che la scelta è molto più ridotta. Molte società di gestione patrimoniale parlano l'inglese, il che può rendervi la vita molto più semplice. A Lisbona e Porto, aree turistiche per eccellenza, ci sono persino dei gestori specializzati in affitti tipo AirBNB, che possono migliorare significativamente i vostri introiti rispetto ai classici affitti a lungo termine: i migliori possono addirittura offrirvi dei sistemi di sconti da rendere disponibili per gli ospiti.

Alcuni resort possiedono le loro squadre di gestione personali: per esempio il Quinta do Lago gestisce qualsiasi proprietà all'interno del resort. Ciò rende più semplice la commercializzazione e garantisce che il vostro immobile venga mantenuto secondo gli stessi standard delle altre case presenti nel Quinta do Lago (Una seconda opinione riguardo la scelta di mobili e decorazioni è uno dei vantaggi meno noti dell'affidarsi ad un gestore patrimoniale.)

Ricevete per primi dei consigli sull'acquisto di immobili in Portogallo

Informazioni utili fornite dalle persone del posto, consigli pratici e modi per evitare i tranelli.

Per dare in affitto la casa avrete bisogno di una licenza

La licenza AL (Alojamento Local) è indispensabile per affittare un immobile a breve termine (equivale a circa il 10% di una mensilità). Non è particolarmente difficile da ottenere, ma il procedimento può essere dispendioso in termini di tempo e, ovviamente, tutti i moduli di richiesta sono in portoghese. Questo è il primo compito che potrete affidare ad una società di gestione immobiliare: qualsiasi gestore degno di questo nome sarà in grado di procurarvi agevolmente la vostra licenza senza che voi facciate nulla.

I gestori patrimoniali vi aiuteranno anche a commercializzare la proprietà. Alcuni possiedono il loro sito web - soprattutto i gestori di immobili situati in resort che si preoccupano di promuovere gli immobili sia in affitto che in vendita - mentre altri utilizzano piattaforme come AirBNB e Booking.com. La maggior parte dei gestori scatteranno delle foto e scriveranno dei dettagli sull'immobile, inoltre, vi suggeriranno un canone di locazione competitivo per minimizzare i posti vacanti.

Ovviamente, il gestori patrimoniali si occuperanno anche delle utenze - posta e pagamento delle bollette - e della manutenzione dell'immobile. Alcuni offrono persino un servizio di portineria con servizi extra come la fornitura di posti letto aggiuntivi, trasferimenti aeroportuali e così via.

Trovate una casa in riva al mare da affittare

Quanto costa affittare una casa tramite un gestore?

Come potete immaginare, tutti questi servizi hanno un prezzo, ed è abbastanza alto: la maggior parte dei gestori immobiliari portoghesi richiederà un 20% del vostro canone di locazione a cui dovrete aggiungere un 6% di IVA. Alla fine, otterrete circa metà del costo dell'affitto del vostro immobili, in quanto dovrete pagare anche il 25% di imposte statali. I proprietari non residenti potranno recuperare l'importo in occasione della loro dichiarazione fiscale annua: un gestore patrimoniale ci ha confermato che i suoi clienti recuperano circa l'80% di tutto ciò che hanno speso.

Scegliere un buon gestore immobiliare è fondamentale. Se sono membri della NALLE (National Association of Local Lodging Establishments) o dell'AIPP (Association of International Property Professionals) potete fidarvi, ma dovrete comunque fissare un colloquio, ottenere delle referenze e controllare il loro sito per essere sicuri della vostra scelta. Chiedete di essere messi in contatto con altri clienti soddisfatti e ricordate di verificare se i gestori sono aggiornati in termini di leggi sul turismo ed eventuali sviluppi della zona di vostro interesse.

Ovviamente, potrete sempre gestire autonomamente il vostro immobile. Lo fanno in tanti, soprattutto chi affitta per periodi medio-lunghi, come per tre mesi durante l'estate, e utilizza l'immobile durante il resto dell'anno. Tuttavia, un gestore patrimoniale si farà carico di un sacco di fastidi insiti nel possedere una casa per le vacanze in Portogallo: di conseguenza sta a voi valutare se i costi di gestione valgono il tempo che dovreste investire per una gestione autonoma.